bluebrowncustomgreenorangepinkredturquoiseyellow
  • Layout Style
  • Texture for Boxed, Framed, Rounded Layout Background

  • Font
    • Body:

    • Menu:

    • Title:

    * Fonts are used to example. You able to use 600+ google web fonts in the backend.

(+39) 0542 890000  info@ecaconsult.it
Software Configuration Management
Ottobre 13 2017 0 comment

Software Configuration Management

Ci si discosta dall’argomento principale trattato nelle ultime settimane nel nostro blog, cioè la stampa 3D, per tornare a parlare di uno degli ultimi due sistemi di controllo già anticipati nell’articolo sui CPS, il sistema SCM.

Il Software Configuration Management viene anche definito come un sistema che comprende tools e tecniche (processi o metodologie) che un’azienda usa per gestire i cambiamenti relativi agli assets dei loro software. Potrebbe essere più semplicemente, descriverlo come “il controllo dell’evoluzione di sistemi complessi” (Jacky Estublier)

Quindi si può dire, che le attività di questo sistema siano sviluppate per:

  • Identificare il cambiamento;
  • Controllare il cambiamento;
  • Assicurarsi che il cambiamento sia adeguatamente implementato.

 

Bisogna fare attenzione a non confondere l'SCM con il supporto generico di un software.

Infatti il primo è un’unione tra controllo e tracciabilità delle attività, cominciate già dall'inizio del progetto d’ingegnerizzazione del software ha avuto inizio. Inoltre è un set di attività sviluppate per gestire il cambiamento su tutto il ciclo di vita del software.

Un supporto generico, invece, è un insieme di attività che si sviluppano solo dopo che il software è stato mandato dal cliente e solo in caso di necessità.

L’SCM si compie all’interno di un contesto di configurazione di base, che è diviso in queste cinque parti:

  • Identificazione: si identificano gli elementi da configurare e controllare per identificare la struttura del software;
  • Controllo (controllo del cambiamento): fornisce un sistema per avviare, rivedere, approvare e implementare le modifiche proposte;
  • Stato della gestione: vengono raccolte informazioni su tutte le attività di gestione del sistema;
  • Audit e revisioni: vengono condotte per verificare che il prodotto software corrisponda alle descrizioni degli elementi di configurazione nelle specifiche e nei documenti e che il pacchetto in esame sia completo;
  • Reporting: fornisce una lista di controllo di alcune delle attività comunemente associate all’SCM.

 

                                                                                                           

Ma perché questo sistema risulta essere così importante e quali sono i suoi benefici?

Il motivo principale per scegliere di implementare questo sistema è quello di poter continuamente migliorare o mantenere una certa qualità durante tutto il ciclo di vita di un prodotto software, in modo tale che non degradino prima del previsto.

Inoltre l’SCM fornisce un punto comune in cui avviene una forte integrazione tra pianificazione, controllo e implementazione di un progetto software. Ciò permette al management di vedere, attraverso l’audit e il reporting, l’evoluzione del sistema.

Concludendo I vantaggi, in particolar modo relativi al team di progetto, sono:

  • Fornire una visione completa del software per:
    • Determinare lo stato del sistema, in un certo momento;
    • Decidere meglio il futuro del software.
  • Traccia dello sviluppo di moduli o componenti del sistema per:
    • Impedire a diversi sviluppatori di apportare modifiche allo stesso modulo nello stesso tempo
    • Sviluppo del progetto più veloce;
    • Fornire la visibilità dell'intero progetto software a tutti gli sviluppatori.

 

L'uso efficace di un sistema SCM, inoltre:

  • Permette lo sviluppo ordinato di elementi di configurazione software
  • Garantisce la distribuzione ordinata e l'implementazione di prodotti software nuovi o rivisti
  • Assicura che solo modifiche approvate sia per i prodotti software nuovi o esistenti vengano implementati
  • Assicura che le modifiche apportate al software siano conformi
  • Valuta e comunica l'impatto di modifiche software
  • Previene modifiche non autorizzate

 

(0 votes)
Enzo
Enzo